Diagramma di Ishikawa

Diagramma causa-effetto o diagramma a lisca di pesce o diagramma ad albero o diagramma di Ishikawa

Diagramma di Ishikawa
  • SumoMe

Il diagramma causa-effetto o diagramma a lisca di pesce o diagramma ad albero o diagramma di Ishikawa (dal nome di Kaoru Ishikawa che lo inventò nel 1969), è uno strumento che serve per illustrare graficamente le cause maggiori e le sottocause di determinati fenomeni che generano un certo effetto o un problema.

Il diagramma si basa sul principio che identificare i sintomi è il primo passo per risolvere un problema. Si può definire, dunque, come una forma di rappresentazione logica e strutturata dei legami esistenti tra un effetto e le relative cause (i perché).

Kaouru Ishikwa, inventore della Qualità Totale che per primo formulò il diagramma, dice che di fronte ad una certa situazione dovremmo sempre domandarci cinque volte perché in modo da stabilire quali siano le reali cause del problema.

Mediante questo strumento, le cause possibili che generano l’effetto vengono presentate a diversi livelli di dettaglio grazie a rami collegati tra loro che aumentano il grado di dettaglio mano a mano che il ramo si allontana dal centro (un ramo più esterno è causa del ramo più interno e così via).

Il diagramma causa-effetto prende il nome anche di diagramma a lisca di pesce perché, oltre ai rami che assomigliano alle singole lische di un pesce, ha anche una sorta di testa che contiene i riferimenti al nocciolo (il nome) del problema.
Dalla testa parte la lisca principale e da questa tutte le lische (o rami) secondarie.

I vantaggi che derivano dall’utilizzo del diagramma causa-effetto sono i seguenti:

  • mette in relazione gli effetti con le cause
  • rappresenta tutte le cause possibili
  • aiuta a ricercare le cause più importanti
  • porta a superare il problema della confusione tra cause ed effetti evitando di tamponare gli effetti senza eliminare le cause che li hanno prodotti
  • fornisce una base per la discussione del problema
  • è molto utile nelle fasi “Measure” e “Improve” della metodologia Six Sigma
  • è uno strumento vivo che viene costantemente alimentato e aggiornato dai brainstorming, dai feedback del team e dalle possibili ipotesi risolutive
  • la sua struttura aiuta a pensare in modo sistematico
  • aiuta ad analizzare i problemi esistenti per poter iniziare delle azioni correttive
  • porta ad individuare le cause possibili di varianza di un processo
  • spinge ad incoraggiare la partecipazione dei membri del gruppo e ad utilizzare la conoscenza comune del processo
  • porta ad identificare le aree dove raccogliere dati per poter implementare ulteriori studi
  • permette di costruire e visualizzare le relazioni tra le caratteristiche qualitative di un prodotto o di una situazione con i fattori che l’hanno determinata

Download eBook

Follow Us

Altri articoli…

Scrivi un commento

Selezionati per te: (38 of 68 articles)
StartUpBus - Logo