5 S – metodo “Lean Thinking”

E' una strategia operativa universalmente applicata in settori e ambiti diversi per aumentare l'efficienza ed eliminare gli sprechi. E' una strategia operativa perché racchiude, insieme all'inquadramento sul pensiero e sulle teorie organizzative, anche l'approccio pratico (il lavoro umano che serve per realizzare la conversione snella).

Lean Thinking
  • SumoMe
  • Separare (SEIRI) Rimuovere dal posto di lavoro tutti gli oggetti che non sono necessari per l’operazione che si sta compiendo.
  • Riordinare (SEITON) Organizzare gli oggetti necessari
  • Fare pulizia (SEISO)
  • Standardizzare (SEIKETSU)
  • Rispettare le regole (SHITSUKE) Far diventare un’abitudine l’applicazione delle procedure corrette

L’implementazione dei 5 pilastri è il punto di partenza per le attività di miglioramento che devono assicurare la sopravvivenza di un’azienda.

5 pilastri Un reparto di produzione pulito e ordinato:

  1. Maggiore produttività
  2. Meno pezzi difettosi
  3. Rispetta meglio le date di consegna
  4. è un luogo molto più sicuro in cui lavorare

Vantaggi dipendenti

Vantaggi azienda

Possibilità di fornire input creativi 0 tempo attrezzaggio = maggiore varietà
Lavoro più soddisfacente 0 difetti = maggiore qualità
Rimozione ostacoli e frustazioni dal vostro lavoro 0 spreco = riduzione dei costi
Comunicazione facilitata 0 ritardi = maggiore puntualità
0 infortuni = maggiore sicurezza
0 fermi macchina = + disponibilità dei macchinari
0 reclami = più fiducia
0 perdite = crescita aziendale

 

SEPARARE

JIT just-in-time → solo il necessario, nella quantità necessaria e solo quando è necessario

Cartellino Rosso: identificare oggetti che potrebbero non essere necessari

  • Identificare area destinata al deposito degli oggetti (buffer emotivo) → è più facile convincersi che può essere eliminato se non è stato necessario per tutto il periodo.

Ogni reparto avrà la propria area “cartellino rosso”

  • Identificare gli obiettivi su cui agire

 Cartellino Rosso

  • Definire criterio per i cartellini rossi
  • Preparare i cartellini rossi
  • Attaccare i cartellini rossi → implementare questa strategia in uno o due giorni: evento breve e di grande impatto
  • Esaminare gli oggetti col cartellino rosso → 1. Buttare via 2. Vendere 3. Restituire 4. Prestare 5. Trasferire 6. Area cartellino rosso
  • Documentare i i risultati del lavoro

Decidere in anticipo il numero di cartelli rossi: 4 cartelli per ogni operaio del reparto

RIORDINARE

Organizzare gli oggetti necessari affinché chiunque possa trovarli e rimetterli al loro posto.

Riordinare sta alla base della standardizzazione. Standardizzare significa il modo in cui descrivere stabilmente i compiti e le procedure: deve andar bene per “chiunque”.

Mappa delle 5S

  1. Disegnare cartina indicando i posti di attrezzature, utensili, componenti, materiali, macchine;
  2. disegnare frecce corrispondenti ai flussi di oggetti nell’area
  3. Guardare attentamente il disegno e riflettere
  4. Creare una nuova mappa con dei miglioramenti rispetto allo stato attuale
  5. Analizzare l’efficienza del nuovo layout
  6. Modificare il layout finchè non se ne trovi uno soddisfacente
  7. Implementare il nuovo layout
  8. Continuare a valutare e migliorare il layout (continuo miglioramento)

Painting Strategy

Identificare le posizioni sul pavimento e nelle corsie: vernice o nastro sdesivo

Color Coding Strategy

Codificare con lo stesso colore: componenti complementari per un certo utilizzo = stesso colore

Outlining Stategy

Disegnare il profilo degli oggetti in corrispondenza del loro posto

FARE PULIZIA

Rimozione di polvere e sporcizia dal luogo e dalle attrezzature di lavoro. Lo scopo è:

  1.  trasformare il posto di lavoro in un luogo pulito e luminoso dove sia gradevole lavorare
  2. ogni cosa sia sempre in condizioni ottimali, affinchè sia sempre pronta per essere utilizzata

Pianificare la campagna di pulizia

  1. Definire gli obiettivi di pulizia → magazzino, attrezzature e spazio
  2. Assegnare i compiti di pulizia → mappa dei compiti (indicando i resp. di ogni area) e calendario (chi ha il compito e quando)
  3. Definire i metodi di pulizia → cosa deve essere pulito e con quali materiali, 5 min di pulizia, creare degli standar per le procedure di pulizia
  4. Preparare gli strumenti
  5. Iniziare a pulire
  • Mantenere la pulizia e fare ispezioni
  • Coinvolgere i capigruppo nei compiti di pulizia/ispezione
  • Definire i compiti e scriverli: o su un cartellone per tutto il reparto o su cartellini per ogni macchina
  • Check list di pulizia/ispezione

Pulizia

STANDARDIZZARE

Risultato che si ottiene quando i primi tre pilastri (Separare, Riordinare e Fare pulizia) vengono applicati regolarmente.

  • Decidere chi è responsabile di quali attività per mantenere le condizioni delle prime 3 S

○     ognuno deve sapere esattamente quali sono le sue responsabilità, cosa deve fare, quando, dove e come farlo. Strumenti → mappa 5S, calendario 5S e tabella dei cicli delle attività 5S

  • Evitare di fare passi indietro; integrare il mantenimento delle prime 3 S nelle attività quotidiane

○     5S visive: chiunque dovrebbe essere in grado di riconoscere a prima vista le condizioni normali da quelle anormali

○     5 min. di 5S: fare in modo che l’applicazione dei 5 pilastri sia costante, rapida ed efficiente

  • Controllare la qualità con cui vengono mantenute le prime 3 S

○     Check-list per valutare il livello di standardizzazione

Prevenzione…

Quando un problema continua a verificarsi, giorno dopo giorno, è il momento di passare dalla standardizzazione alla prevenzione. Per fare questo bisogna chiedersi PERCHÉ? (5 perché), per arrivare alla sorgente del problema e affrontarlo alla radice.

…procedure preventive di separazione

Just In Time → solo lo stretto necessario per evitare l’accumolo di scorte, bisogna acquistare e produrre solo ciò che è necessario, solo quando è necessario e solo nelle quantità necessarie.

JIT significa eliminare molti costi di gestione delle scorte, inoltre evita l’accumolo di componenti che dovrebbero essere separati e organizzati.

…procedure preventive di ordine

Bisogna in qualche modo evitare le inefficienze che risultano dalla mancanza di un controllo ordinato di tutti gli oggetti → rendere difficile / impossibile riporre gli oggetti nel posto sbagliato.

…procedure preventive di pulizia

Per ridurre la pesantezza delle attività di pulizia occorre risolvere il problema alla radice, più lo strumento preventivo è applicato vicino all’origine del problema, più sarà efficace nello standardizzare la procedura.

RISPETTARE LE REGOLE

  • consapevolezza → capire cosa sono le 5S e impegnarsi con esse
  • tempo → tempo da dedicare all’implementazione delle 5S
  • struttura → tempi e modalità per l’implementazione delle 5S definiti in modo strutturato
  • supporto → il management deve supportare in termini di consapevolezza, leadership e risorse
  • premi e riconoscimenti → i vostri sforzi devono essere incentivati
  • soddisfazione ed entusiasmo → trasmesso da una persona all’altra, permettendo alle 5S di svilupparsi man mano che vengono coinvolte altre persone

Il ruolo del management

  • insegnare i concetti,gli strumenti e le tecniche
  • creare dei team per l’implementazione
  • lasciare il tempo necessario per l’implementazione e per programmare le attività
  • riconoscere e sostenere gli sforzi fatti per implementare le 5S
  • incoraggiare il coinvolgimento creativo di tutti gli addetti
  • istituire incentivi tangibili ed intangibili per chi si impegna
  • promuovere i progetti in corso

Il ruolo dell’operaio

  • approfondire sempre di più la conoscenza delle 5S
  • essere entusiasti dell’implementazione delle 5S
  • farvi promotori degli sforzi di implementazione delle 5S
  • prendere iniziativa per trovare ogni giorno nuovi modi di implementare le 5S nel mio lavoro
  • chiedere ai miei superiori il supporto e le risorse necessarie per l’attuazione delle 5S
  • partecipare attivamente agli sforzi di implementazione delle 5S in azienda
  • comunicare ai vostri superiori le vostre idee creative per l’attuazione e la promozione delle 5S
  • partecipare attivamente agli sforzi di promozione delle 5S in azienda

Tecniche e strumenti per far rispettare le regole

  • Slogan 5S → …suggerimenti di colleghi scritti su pulsanti, etichette, poster, bandiere, ecc
  • Poster 5S → …utili per ricordare a tutti l’importanza delle 5S e per comunicare i risultati o lo stato di avanzamento delle 5S
  • Foto 5S  → …”prima” e “dopo” l’attuazione delle 5S
  • Newsletter 5S → …bollettino interno dedicato alle 5S che aggiorna gli interessati sulle attività
  • Mappe 5S → …devono essere appese in una posizione centrale ed essere dotate di “cartellini di suggerimento”
  • Manuali tascabili → …riportare le definizioni e le descrizioni delle 5S
  • Tour del reparto 5S → …reparto vincente, può diventare un esempio per il resto dell’azienda, per questo è importante che gli altri reparti vengano a visitarlo
  • Mesi 5S → …seminari, visite, eventi, ecc

Francesco Iannello ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Follow Us

Altri articoli…

Scrivi un commento

Selezionati per te: (20 of 68 articles)
Google